lunedì 4 febbraio 2013

POST VUOTO dev'esser riempito da noi .. autore (vediamo) --> I° autore DONATELLA MARTELLETTO --> II° autore ADELE BUCCARELLI---> III° autore Luigia Sasso ---> IV° autore Francesco Badalini ---> V° autore BERNARDO PIEMONTE ---> VI° autore Valentina Bianchi ---> VII° autore Marcella Bianchi

Il primo che programma per le semine e trapianti pubblica.

Ho pubblicato una mappa per trovare informazioni e acquisti collettivi di semi e piante https://maps.google.it/maps/ms?msid=209140694199222457236.0004d4a67c7d8a2e2432e&msa=0



ciao a tutti,
sollecitata dalla mail di Francesco ( siamo in alto mare..) e dall'incalzare della primavera,ho ipotizzato due bozze di Orti per il terreno alle Ferrazze, che riporto.













Ho ipotizzato anche quattro bancali "tipo" per le consociazioni ed il calcolo delle quantità di semi. Portate pazienza per i miei errori pacchiani, ma imparerò..




Certo occorre sapere quanto terreno coltivare, in riferimento alla scelta che fa Opificio dei Sensi.
Poichè il lavoro iniziale è parecchio ( tracciamento, realizzazione dei bancali, irrigazione, pacciamatura, semina/trapianti) forse sabato sarebbe meglio trovarsi fin dal mattino.











Per quanto riguarda il terreno di Montorio, appena riesco vi mando una piantina, intanto la vista satellitare.








a presto  donatella

riservate per il mio orto:


Pomodori e pomodorini, 12
zucchine, 12
cetrioli, 10
melanzane, 12
porri, 20
carote, 30
cipolle rosse tonde, dorate, 30
coste, 20
biete, 20
sedano 20
cavolfiore, 10
cavolfiore romano, 10
broccoli, 10
cavoletti di bruxelles, 10
cavolo nero, 10
cavolo cappuccio, 10
cavolo verza, 10
radicchi trevigiano e veronese, 30
barba del frate 30 

Rizomi tuberi radici
Carciofi, 10
Patate, 20
carote, 50
radici amare, 20
rapa rossa, 20
rapa nera, 20
rapa naona, 20
sedano rapa, 20
rafano, 



Invece per le Officinali... io le ho piantate facendo fare radici a piante che mi hanno regalato.

Se qualcuno è interessato posso metterle a far radici, basta che mi diciate quante ve ne servono!



Io ho:

melissa

rosmarino

timo

salvia
calendula (semi e butti)


mi servirebbe invece il 
prezemolo!


Grazie mille, ci vediamo questo fine settimana

Adele Buccarelli


Tel Aviv città che recicla

 (pubblichiamo un fuori tema, molto volentireri, se non altro perchè proveniente da un viaggio di nozze a Tel Aviv! Traduciamo: se pubblica lei da laggiù, vuoi che non pubblichi qualcuno da qui???)

Carissimi amici degli orti collettivi,
durante il mio viaggio a Tel Aviv ho scoperto una città che recicla e che come dice il cartello 
"non produrre rifiuti recicla".
Ma è bellissimo il riutilizzo delle bottiglie di plastica da parte di una scuola che ha riempito di violette il cancello dell'entrata .
Splendido esempio di educazione all'ambiente ed al reciclo fatto in una scuola.
Un abbraccio a tutti, da Luigia
mentre bevo una limonata con menta in costume da bagno.







Grazie Luigia per la grande disponibilità e attenzione. Comunque ribadisco che  dovremmo indicare le quantità, non solo le qualità di piante che si vorrebbe coltivare. Per giovedì 7 febbraio dobbiamo arrivare con dati certi perchè siamo al limite sia per seminare in semenzaio, sia per ordinare le piantine (che vanno comunque seminate).
Ecco l'elenco sui quali dovrete indicare per giovedì la QUANTITA'. 


Semi
Pomodori, zucchine, cetrioli, melanzane, porri, carote, cipolle rosse tonde, dorate, bianche e rosse di Firenze (allungate), coste, biete, sedano tutte le orticole, più le invernali da piantare il luglio, tipo i cavolfiore, cavolfiore romano, broccoli, cavoletti di bruxelles, cavolo nero, cavolo cappuccio, cavolo verza, radicchi trevigiano e veronese, ecc. ecc.

Rizomi tuberi radici
Carciofi, (Riccardo Barba ne procura di montagna resistenti al freddo, bisognerebbe procurarne anche a maturazione primaverile). Se si mettono a dimora ora sono carciofi tardivi con coltivazione cosidetta forzata, con frutti in autunno inverno e breve durata della carciofaia di due/tre anni. I rizomi della carciofaia a fruttificazione primaverile ed estiva dovrebbero essere piantati in autunno). Patate,carote,radici amare,rapa rossa,rapa nera,rapa naona,sedano rapa,rafano, ecc. ecc.


Officinali
Menta, melissa, rosmarino, timo, assenzio, salvia, coriandolo, cumino, rurta, ecc. ecc.
[Particolarità1]  CANAPA? LEGGI QUI http://www.usidellacanapa.it/canapa/risorsa.html
[Particolarità 2]  Piante tintoree
In valutazione per la semina di ROSSO mirtillo Robbia  dei Tintori (Rubia Tinctorum L.) e Robbia selvatica (Rubia peregrina L.) Cartamo, Papaver Rhoeas, COCCINIGLIA Coccus Cacti,Guado (isatis tintoria), indigofera tinctoria; Viola Alkanna mirtillo sambuco l'Alkanna Vera (Lawsonia Alba) l'Alkanna Falsa (Anchusa Tinc.) Ambedue con proprietà tintoree  l'Alkanna Falsa (Anchusa Tinc.) terreni arenosi predilige terreni umidi e si raccoglie in autunno. Si usa la radicei, Mirtillo varietà montana. Mirtillo varietà di pianura; GIALLO Cartamo (anche per il rosso) Giallo sambuco foglie betulla foglie e corteccia, Calendula Officinalis, Helliantus Annuus; BLU Guado (isatis tintoria)  indigofera tinctoria mirtillo;  GIALLO Melograno, Cartamo, Reseda Luteola, sambuco foglie,  betulla foglie e betulla corteccia, Mallotus Philippensis Kamalis, Kurkuma Domestica; GIALLO BRUNO Rheum Raponticum;  GRIGIO/AZZURRO More;  Verdefelci germogli, NOCE Juglans Regia;  Viola Alkanna mirtillo sambuco;  Testa di moro Mallo di noce;  Marrone Castagne, NOCE Juglans Regia. OGNI ORTO VALUTI IN BASE A TERRENO E AMBIENTE ED INVII NUMERI
[Particolarità 3] Piante acquatiche ed amanti dell'acqua. Esempio giunco, salici per cesteria, equiseto (rimineralizzante e sapone degli antichi romani) mentha acquatica, tisaneria e  Sicuramente Thirta Pastrengo, Girorto Forse Castel D'Azzano. 
ERBE COMMESTIBILI E OFFICINALI DI MONTAGNA E MEZZA MONTAGNA.  Arianna Soresini e Riccardo Barba portino se possibile lista di piante per Badia e per Sant'Anna Girorto. Sentitevi anche con Angelo Murari.

Giovedì ci troveremo alle 20,00 con il gruppo erbe di montagna e con quello del turismo naturale. Chi vuole può arrivare alle 20,15 per danzare assieme in cerchio con Daniela. Tra qualche gg pubblicheremo post specifico di giovedì. per ora LEGGIAMO, DUCUMENTIAMOCI E RISPONDIAMO SULLA PROGRAMMAZIONE AGRONOMICA!!

Francesco






 Ciao a tutti,
 per andare domani al Thirta vi avevo chiesto di segnalarlo con il doodle ( http://doodle.com/cpkci84zhw2mkpb6
) in modo da sapere chi si vede alle 20,10 a S. Michele vicino alla chiesa di Madonna di Campagna per raggiungere le persone nella zona di porta Vescovo (al bar Barana fuori dalle mura dopo la fermata dei bus ??? O di fronte lungo le mura ???) alle 20,20 sia per andare con meno auto possibili, sia perché qualcuno non conosce il posto dove andiamo e potrei far da guida. Da s. Michele, sentiti per tel., partiamo in 5 o 6 

 Per fare i conti delle piantina-semi necessari ho iniziato anch’io a fare un disegno del’orto. Il primo schizzo erano tre rettangoli paralleli tra loro lunghi 23 metri, con sentieri di 70/80 cm tra loro con almeno due passaggi tra l’uno e l’altro.



 
Ma sono diventato allergico alle strutture schematiche-lineari anche perché al corso di permacultura ho imparato il valore delle linee curve e l’ho modificato (all. ORTO 1) ma ...poi ho trovato questo:
http://www.growtheplanet.com/it/impara/articolo/273/permacultura-come-progettare-orti-domestici

Ed ho disegnato una struttura circolare (All. ORTO 2) per i topinambur-pomodori-fave sulla parte piana dell’aiuola (alternati e più o meno centrali assieme a rosmarino, salvia e lavanda), con basilico, prezzemolo, timo, nasturzi, calendule, taggete sui bordi della superficie pianeggiante ed aglio cipolle, porri, insalata sui bordi inclinati.

La superficie dell’aiuola circolare (larga 120 cm) è di ~ mq 46, ma non pensate che si sia sprecato spazio: tre aiuole rettangolari di cm. 700 x 120 danno una superficie di 25 mq ...la perfezione del cerchio dà anche queste sorprese! 
Quest’aiuola circolare - disegnata in un quadrato di 7 x 7 metri - potrebbe essere al centro del ns. rettangolo di 23 x 7 metri: così rimangono due spazi + o meno uguali a dx ed a sx che ho abbozzato nell’ultimo disegno (all. ORTO 3) ....non vi spaventate è ...solo un abbozzo che tiene conto che le linee curve offrono più opportunità di quelle diritte!
Quelli che contano sono i vs. perché da quelli verrà fuori il progetto dell’ ORTO CONDIVISO DELLE FERRAZZE ...tenendo conto delle possibilità di tempo-energie-spesa-...

 
 

Ovviamente un orto così richiede più lavoro sia per fare le aiuole, sia per l’impianto di irrigazione (la stessa cosa vale per il progetto di Donatella con la spirale) quindi ....ora vi invio il tutto per stimolare i progetti di ognuno di voi: mettetevi davanti ad un foglio e pensate a come vorreste farlo ...domani sera li confrontiamo ed al più presto decidete la forma definitiva.

Nello spazio rettangolare possiamo utilizzare le aiuole rialzate-sinergiche, lungo la recinzione esistente potremmo sfruttare il terreno così com’è (semina su sodo e pacciamatura ...alla Fukuoka) mettendo delle zucche rampicanti (aggiungendo alla rete esistente una struttura fatta con le canne), cetrioli, fragole, rosmarino, lavanda, salvia, ...
Sugli altri lati, dove la recinzione va creata (più bassa per non fare ombra all’orto), sempre usando canne e piante aromatiche possiamo delimitare-proteggere l’orto da visitatori indesiderati
(bipediquadrupedi) ...o almeno provarci!(bipediquadrupedi) ...o almeno provarci! 

Io poi mi finisco di fare i conti delle piantine: una parte le possono preparare una mia amica e Ben-Daniela con dei semi che ho, le altre le ordineremo, tenendo anche conto che non utilizzeremo subito (a Marzo) tutto lo spazio per poter mettere altre piante un po’ più tardi (Aprile-Maggio), in modo da avere ortaggi estivi fino a Ottobre (si spera!) e/o sostituire piante che dovessero attecchire male se il tempo fa capricci.
 
A domani
Ber
 

Ciao a tutti. Domani ahimè non riesco ad esserci, mi dispiace molto ma ho la fine di un corso.. ho dato incarico a Paola gruppo erbe officinali di esserci e vedere se avete alcune sementi che ci servirebbero.. 
Con le erbe allora abbiamo deciso il posto..  abbiamo deciso di fresare il terreno.. poi anche qui penso ci siano diverse scuole di pensiero.. comunque l'importante è iniziare.. 
ci serve.. 
-avena sementi da fare una striscia
-20 piantine di carciofi
-piantine di timo, salvia, origano, menta
-cicoria intybus o selvatica
cicoria dovrei in caso trovarla.. sull'avena non so.. se qualcuno può aiutarmi..

mia sorella parteciperà a un corso intensivo di 3 giorni di biodinamica il prossimo week end quindi forse là troverà alcune cose che cerchiamo...

 
grazie di tutto.. aspetto su blog resoconto della serata che sarà sicuramente bellissima e riuscirete a concretizzare molte cose.. alle prossime non mancherò.. spero di sentirti prima del 22.. ti abbraccio a presto vale
 
15 pomodorini
10 zucchine
10 aglio
15 cavoli
20 insalata
10 melanzane
10 cipolla
20 piselli
10 porro
Un pò di timo, prezzemolo, origano, salvia, rosmarino se possibile.
  
Note francesco: 
Ottimo Marcella.
Però le quantità di aglio e cipolla le amplierei e le coltiverei dove avete le officinali. Farei almeno 60/70 bulbi.
Tutto il resto va incrementato di più o meno 1/3 per favorire poi lo scambio con altri orti.

Le piante officinali le amplierei, vista la possbilità di allargare con le trasformazioni. Fanno parte dell'altro orto, ma a quanto ho capito viene spostato a Parona, per cui allego anche a Valentina. Sarebbe molto interessante fare anche oli essenziali di
Lavanda, Menta, Elicriso, Melissa, più Alloro, Timo, Basilico e Salvia, che potranno servire per prodotti che vogli fare direttamente nel consorzio. (sapone da bucato, essiccati da condimento, o.e. puri per brucia essenze).